Vita dell'Associazione

Chi siamo, attività formativa, regolamento soci, statuto, organigramma, iscrizioni, area soci ecc...

L’attività Formativa

L’attività formativa, offerta a quanti desiderano seguire un percorso in Psicocinetica, prevede una formazione su due livelli: formazione di base e formazione avanzata. Il percorso viene organizzato, direttamente dall’Associazione, essendo tutti i corsi riconosciuti dal MIUR e l’Associazione Ente Accreditato dal MIUR.

La conoscenza della persona sia attraverso gli apporti delle scienze umane che delle neuroscienze (sui quali poggia la psicocinetica), è il presupposto indispensabile per poter “osservare” ed organizzare “interventi mirati” in cui il supporto fondamentale è il movimento, considerato “mezzo privilegiato dello sviluppo”.

Il movimento, dunque, nell’ambito della psicocinetica è visto come oggetto di ricerca e viene così definito da Le Boulch “…..L’azione nell’ambiente, condizione dell’adattamento alla realtà, precede la riflessione e ne è la condizione. Il movimento in questa prospettiva è il filo conduttore dello sviluppo, intorno al quale si forgia l’unità della persona corporea e mentale…. “ (da Movimento e sviluppo della persona).

Questa ampia considerazione del movimento pone quest’ultimo in una visione ben più ampia rispetto a quella corrente. I confini ristretti del movimento inteso come sport o altre manifestazioni più o meno alla moda, si allargano in una visione della motricità dell’essere umano che – come sottolinea Le Boulch – va a svilupparsi in due direzioni:

– l’espressività della mimica, dei gesti e degli atteggiamenti, che traduce il vissuto affettivo (sistema energetico-affettivo) – l’azione transitiva ed efficace, in direzione dell’ambiente, di significato adattativo (sistema operativo).

Coloro che operano in un ambito educativo, terapeutico o rieducativo devono tener conto di questa unità globale della persona, nella quale il sistema energetico-affettivo fa da “tela di fondo”, tramite il supporto tonico, al sistema operativo deputato all’attività delle prassie.

Lo spirito della attività formativa proposta dunque è quello di mantenere vivi gli insegnamenti di Le Boulch, così attuali e confermati giorno per giorno dalle ricerche odierne sul funzionamento del SNC e sui processi di apprendimento della persona, considerata, naturalmente, nella sua unità.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE